Al via i Mondiali di calcio del Qatar. Nel primo match l’Ecuador sconfigge per 2-0 i padroni di casa

Al via i Mondiali di calcio del Qatar. Nel primo match l'Ecuador sconfigge per 2-0 i padroni di casa
Views: 59
0 0
Read Time:1 Minute, 50 Second

Si è svolta presso lo stadio Al Bayt, che dista circa 35 km da Doha, la cerimonia di apertura dei Mondiali Qatar 2022.

Una cerimonia sobria, creata dall’italiano Marco Balich, che ha visto il diagolo tra Morgan Freeman con un attore giovanissimo, disabile, con il pubblico che ha ascoltato in silenzio e centinaia di piccole luci accese sulle tribune.

Sono poi cominciati i canti e le coreografie che Balich ha voluto per rappresentare la “linea” ininterrotta che unisce tutti gli essere umani e – nel caso del Qatar – il suo passato e le sue tradizioni, con il presente.

Hanno sfilato tutte le varie mascotte dei precedenti campionati, tra cui “Ciao”, mascotte di Italia ’90.

Il discorso dell’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad Al Thani, ha aperto ufficialmente i mondiali 2022.

Si è alzato il sipario sulla Coppa del mondo più controversa della storia. I motivi sono tanti. Oltre ad essere il primo che non si svolge in estate, ha richiamato, di molto, l’attenzione sui diritti umani violati.

Per realizzare le varie opere, in Qatar si sono serviti di milioni immigrati, costretti a lavorare per oltre 12 ore, senza riposo, festività e diritti. In caso di protesta si vedevano decurtare la paga. Questo è solo un piccolo esempio di come sono stati costretti a vivere i lavoratori.

Si parla, ufficiosamente, di circa 6500 lavoratori morti durante i lavori, anche se pare che le denunce siano molte di più. Nel corso di questi anni, tali situazioni, ben note, raramemnte sono state al centro dell’attenzione dai media intenazionali. Sono venuti alla ribalta solo a poche ore dell’inizio della manifestazione.

Il denaro, anche questa volta, ha avuto la meglio su tutto, anche sulla vita della persone.

Erano situazioni ben note già da prima che la FIFA concedesse al Qatar lo svolgimento dei mondiali ma, vista l’enorme mole di denaro che questa manifestazione ha portato nelle casse del calcio, era sconveniente tirarli fuori.

Dopo la cerimonia si è svolta la prima partita che ha visto i padroni di casa sfidare l’Ecuador. Una sfida impari con i sudamericani che si sono imposto contro la nazionale quatariota che, al massimo, potrebbe gareggiare nei nostri campionati dilettantistici.

Per i soldi si fa questo ed altro.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 25 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: