Lo splendido sabato dello sport azzurro nel segno degli atleti color cremisi

Lo spendido sabato dello sport azzurro nel segno degli atleti color cremisi
Views: 69
0 0
Read Time:2 Minute, 24 Second

La giornata vissuta sabato 25 giugno dallo sport azzurro rimarrà senz’altro tra le pegine più belle. Oltre alle medaglie che continuano ad arrivare dalle piscine dei mondiali di nuoto di Budapest, ci sono anche la vittoria delle nazionale di rugby, la pole di Bagnaia su Ducati con in record delle pista, al ritorno in pista, dopo l’infortunio, di Marcell Jacobs (vinciore del titolo italiano sul 100 metri).

Iniziamo dal nuoto con la spendida vittoria di Greg Paltrinieri nei 1500 s.l., con il record  europeo, dopo che per larghi tratti di gara l’atleta delle Fiamme Oro viaggiava sui tempi da record del mondo, Il campione di Carpi, dopo il quarto posto ottenuto nei giorni scorsi sugli 800 s.l., si è rifatto in quella che è la sua gara più congeniale.

Rimando sempre nel campo nuoto e delle Fiamme Oro, c’è secondo oro conquistato a distanza di cinque giorni dalla gara del  duo tecnico, dalla coppia Lucrezia Ruggiero e Giorgio Minisini. La coppia azzurra si è lauerata campione del mondo anche nel misto. Per Minissini è il terzo oro mondiale della sua carriera sportiva, dopo che aveva trionfato nel 2017 priprio a Budaèest, in coppia con Manila Flamini.

Altro oro dalla 4×100 mista maschile, con  Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso e Alessandro Miressi che hanno battuto gli Stati Uniti, argento, e la Gran Bretaggna, bronzo.

Le altre soddisfazioni dal nuoto azzurro sono arrivate dalla cremisi Benedatta Pilato, argento nei 50 rana. Ottima prova dell’altro atleta delle Fiamme Oro Thomas Ceccon giunto terzo nei 50 dorso, poi retrocesso di una posizione a seguito del ricorso presentato e vinto dagli amercicani contro la squalifica di Ress.

Per il rugby la nazionale nel primo test-match del tour estivo, ha superato, a Lisbona, il Portogallo 31-38. Non è stata un bella partita quella disputata dagli azzurri, che a tempo scaduto sono comunque riusciti a portare a casa la vittoria grazie ad una meta tecnica. Prossima partita il 1° luglio a Bucarest contro la Romania.

A Rieti, dove sono in corso i campionati italiani di atletica leggera, c’è stato il rientro in pista di Marcell Jacobs, dopo un infortunio. L’atleta della Fiamme Oro si è imposto nella finale dei 100 metri con il tempo di 10″12, conquistando il titolo per la quinta volta consecutiva. La medaglia d’oro olimpica ha superato, nell’ordine, Chituru e Tortu, entrambi atleti delle Fiamme Gialle.

Nella MotoGP pole per il binomio azzurro Bagnaia/Ducati con il pilota torinese che ad Assen ha sabilito il record della pista. Speriamo che oggi, in partenza, rimanga in sella.

Nel volley gli azzurri hanno sconfitto per 3-0 la Slovenia nel primo turno della Nations League.

Una delle poche note stonate è stata la sconfitta degli azzurri di basket contro i campioni d’Europa in carica della Slovenia a Trieste, in un match amichevole, che rappresentava il debutto sulla panchina dell’Italia di Gianmarco Pozzecco.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 23 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: