Rugby World Cup Qualifier. A Parma l’Italdonne batte la Scozia 38-13

Rugby World Cup Qualifier. A Parma l'Italdonne batte la Scozia 38-13
Views: 340
1 1
Read Time:2 Minute, 26 Second

Nel primo match delle qualificazioni alla al Rugby World Qaulifier europeo, l’Italdonne comincia nel migliore dei modi. Le ragazze di Di Giandomenico conquistando vittoria e punto bonus, al “Lanfranchi” di Parma, sede del quadrangolare che assegnerà alla vincente un posto per i Mondiali dell’anno prossimo in Nuova Zelanda.

A Furlan e compagne basta un tempo per regolare la Scozia con il punteggio finale di 38-13.

Domenica, sempre al Lanfranchi, la seconda giornata che vedrà le Azzurre affrontare l’Irlanda, uscita sconfitta per 8-7 contro la Spagna.

Parma, Stadio “Sergio Lanfranchi” – lunedì 13 settembre
RWC Qualifier, I giornata
Scozia v Italia 13-38
Marcatrici: p.t. 2’ m. Franco tr. Sillari (0-7); 6’ cp. Nelson (3-7); 22’ m. Magatti (3-12); 25’ m. Barattin tr. Sillari (3-19); 34’ cp. Nelson (6-19); 38’ m. Arrighetti tr. Sillari (6-26); s.t. 15’ m. Sillari tr. Sillari (6-33); 19’ m. Furlan (6-38); 29’ m. Lloyd tr. Law (13-38)
Scozia: Rollie; Lloyd, Smith (37’ st. Dougan), Thomson (19’ st. Law), Gaffney; Nelson, Maxwell (17’ st. McDonald); Konkel (23’ st. Gallagher), McMillan (10’ st. Lachlan), Malcolm (cap); Bonar, Wassell; Belisle, Skeldnon (19’ st. Wright), Bartlett (10’ st. Cockburn)
all. Easson
Italia: Ostuni-Minuzzi; Furlan (c), Sillari (19’ st. Muzzo), Rigoni, Magatti; Madia (31’ st. D’Incà), Barattin (19’ st. Stefan); Giordano, Franco (12’ st. Sgorbini), Arrighetti; Duca, Fedrighi (19’ st. Locatelli); Gai (35’ st. Seye), Bettoni (10’ st. Vecchini), Maris (31’ st. Merlo)
all. Di Giandomenico
arb. Groizelau (Francia)
Calciatrici: Sillari (Italia) 4/6; Nelson (Scozia) 2/3; Law (Scozia) 1/1
Note: terreno in perfette condizioni, giornata di sole, duecento spettatori circa. In tribuna il Presidente FIR Innocenti. Esordio in Nazionale per Vittoria Vecchini e Sara Seye.
Cartellini: 20’ st. giallo Sgorbini (Italia); 35’ st. Belisle (Scozia)

Nel dopo gara Di Giandomenico ha affermato: ‘Un buon risultato, ma dobbiamo continuare a lavorare: il nostro percorso verso la Rugby World Cup è appena iniziato. La sfida più grande del Torneo sarà gestire al meglio le energie in occasione dei tre match, riuscendo a dare il maggiore equilibrio possibile alla squadra: nei prossimi giorni, il recupero sarà una componente fondamentale delle nostre attività. Soprattutto in prima linea, le prossime sfide saranno molto impegnative in termini di impatti. Sapevamo che nel secondo tempo la squadra scozzese sarebbe rientrata in campo arrembante. Non aver concesso loro grandi spazi è stato un segnale importante: un passo in avanti ulteriore verso la costruzione del nostro ritmo, in vista della sfida con l’Irlanda’

Il Capitano Manuela Furlan sottolinea come il clima abbia inizialmente avuto un forte impatto sul gruppo: ‘Una giornata molto calda, abbiamo perso un po’ di lucidità: siamo state brave a resistere alle fine del primo tempo, eravamo certe che le avversarie sarebbero tornate in campo dopo la prima frazione di gioco molto agguerrite: abbiamo reagito con disciplina nel momento di maggiore emergenza’,

 

 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 77 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: