Poca professionalità e mancanza di responsabilità: Juve, così non va

https://torino.corriere.it/cronaca/21_aprile_01/juventus-festino-casa-mckennie-dieci-persone-dybala-arthur-violate-norme-anti-covid-d3f53d44-92da-11eb-ae39-fda5c018b220.shtml
Views: 345
1 0
Read Time:1 Minute, 34 Second

La Juventus, reduce dal pareggio contro il Benevento e a due giorni dal derby contro il Torino, ha dovuto affrontare non solo problemi di carattere tecnico e tattico, ma anche situazioni di carattere comportamentale.

Poca professionalità e mancanza di responsabilità: Juve, così non va.

Colpevole Weston McKennie, che ieri sera ha organizzato un festino con una decina di invitati presso la sua villa, violando così le norme anti-covid.

Tuttavia, al party erano presenti alcuni giocatori bianconeri, fra cui Arthur Melo e Paulo Dybala.

A scoprire della festa sono stati i vicini di McKennie che, disturbati dal rumore hanno chiamato i carabinieri, che si sono recati presso l’abitazione verso le ore 23:30.

Gli invitati hanno anche rischiato una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, poichè nessuna delle persone presenti era intenzionata ad aprire il cancello.

Una volta entrati però, non sono mancate sanzioni per le violazioni delle norme anti-covid e per non aver rispettato l’orario del coprifuco.

Ma potrebbe non finire qui.

La Juventus Football club, si è sempre dimostrata rigida in situazioni di questo genere; per il quale potrebbe decidere di escludere nella partita di sabato i tre tesserati coinvolti nell’accaduto.

Poca professionalità e mancanza di responsabilità: Juve, così non va.

Inoltre, tutto ciò avviene in un periodo non brillante per la Vecchia signora, nel quale McKennie, Arthur e Dybala tardano a rientrare in campo a seguito di continui infortuni.

Quest’ultimo non gioca una partita ufficiale addirittura dal 10 gennaio 2021.

Proprio in giornata, la Juventus ha comunicato la positività al Coronavirus per Leonardo Bonucci, di ritorno dal ritiro con la Nazionale.

Comunicato simile, poche ore prima per Demiral.

Gli altri calciatori saranno sottoposti a tutti i controlli necessari per poter disputare la partita contro il Torino in sicurezza, ma il rischio focolaio preoccupa e non poco i bianconeri, che speravano di concludere questo finale di stagione diversamente.

 

 

 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 38 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: