I familiari di Ramiro Finco, trequarti del Viadana ricoverato al Gemelli, ringraziano per l’affetto dimostrato

La lettera di ringraziamento dei familiari Ramiro Finco, trequarti del Viadana
Views: 797
1 0
Read Time:1 Minute, 8 Second

Ramiro Finco, trequarti argentino di 29 anni del Rugby Viadana, è ancora ricoverato in terapia intensiva al Policlinico Gemelli di Roma. Il giocatore aveva avuto un malore domenica scorsa durante l’incontro tra squadra mantovana e la Lazio, valevole per nel recupero di Top10.

Nell’immediato il giocatore soccorso e trasportato al Policlinico Gemelli della Capitale, dove è stato operato alla testa per l’asportazione di un ematoma.

In un primo momento si era pensato che il trauma fosse stato procurato da un colpo ricevuto durante l’incontro, le successive analisi in ospedale hanno escluso tale natura. A quanto sembra la causa sarebbe ascrivibile ad una crisi epilettica. Ramiro Finco, fortunatamene, non è mai stato in pericolo di vita e nel frattempo è stato raggiunto dall’Argentina dai sui familiari.

Finco è nato e cresciuto a Buenos Aires, dove ha giocato per il Curuypatì, club di Hurlingham, quartiere periferico della capitale. E’ stato nazionale under 20 dell’albiceleste ed ha giocato, sempre per il suo paese, anche con la nazionale sevens. A Viadana era arrivato per la prima volta nel 2016, per poi ritornare con i gialloneri nella scorsa stagione.

Molto bella e toccante la lettera di ringraziamento scritta dai familiari di Ramiro Finco, pubblicata sul sito del Viadana Di seguito anche noi molto volentieri la pubblichiamo.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 336 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: