Frosinone senza capo e Lecce con… Coda. I Salentini vincono 3-0

Frosinone senza capo e Lecce con... Coda. I Salentini vincono tra a zero.
Views: 386
0 0
Read Time:2 Minute, 7 Second

Un Frosinone senza capo ed un Lecce con Coda, cosi si può sintetizzare il match di oggi allo Stirpe. Un primo tempo equilibrato, dove la migliore occasione è capitata ai gialloazzurri ha fatto seguito un secondo tempo dove in campo c’è stata solo la squadra salentina.

Al 53′ inizia lo show di Massimo Coda. Bjorkengren apre per Henderson, Coda è fortunato nel rimpallo e piazza di destro alle spalle di Bardi. Al 68′ calcio di rigore per il Lecce per un fallo di Vitale su Pettinari. Sul dischetto va Coda che si fa parare il tiro da Bardi. Passano due minuti e Coda si fa perdonare segnando la seconda rete. Punizione battuta velocemente da Tachtsidis, Coda controlla a seguire il pallone, supera Curado e insacca all’incrocio della porta difesa da Bardi.

Nonostante i cambi di Nesta il Frosinone non si rende pericoloso, anzi è ancora la squadra di Corini che sfiora il gol all’82’ quando il portiere ciociaro respinge con i pugni un forte tiro di Mancosu. Poi all’85′  è Rodriguez che lanciato in campo aperto in contropiede da Tachtsidis, con un pallonetto scavalca Bardi e segna la terza rete salentina.

Con oggi il Lecce è alla quarta vittoria consecutiva, con 14 gol segnati. Coda è sempre più capocannoniere delle serie cadetta con 20 reti. In classifica i salentini si portano in seconda posizione a sette punti dall’Empoli capolista, scavalcando il Monza oggi sconfitto.

La promozione diretta in serie A non è affatto una chimera.

Del Frosinone c’è poco da dire. Nelle tre ultime partite ha conquistato solo un punto che la taglia quasi definitivamente fuori dalla lotta per i playoff. Anzi, forse l’avvicina sempre più verso alla zona playout.

La sconfitta odierna, che chiude quasi sicuramente la possibilità di giocarsi la promozione, potrebbe aprire scenari imprevisti. La squadra potrebbe mollare e scivolare ancora verso il basso e di questo passo ci vuole molto poco.

La società non è intenzionata ad allontanare Nesta a meno che la situazione non  precipiti ulteriormente. Fondamentale per un finale di campionato, senza i problemi legati alla lotta per evitare i playout, sarà il match che alla ripresa del campionato vedrà il Frosinone affrontare allo Stirpe in uno scontro diretto la Reggiana.

Presidente Stirpe, che Dio ce la mandi buona!

Intervista Alessandro Nesta

Intervista Nicolò Brighenti

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 75 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: