https://thelaziali.com/2021/03/06/video-alvaro-morata-scores-juventus-second-goal-as-they-take-the-lead-over-lazio/

Db Torino 02/03/2021 - campionato di calcio serie A / Juventus-Spezia / foto Daniele Buffa/Image nella foto: esultanza gol Alvaro Morata PUBLICATIONxNOTxINxITA

Views: 328
1 0
Read Time:2 Minute, 11 Second

Una Juventus grintosa, affamata e bella, vince in rimonta con il punteggio di 3-1 contro la Lazio di Simone Inzaghi.

Morata dipendenti?

Prima dell’inizio della partita nessuno si sarebbe mai aspettato che Andrea Pirlo potesse mai mandare in panchina Cristiano Ronaldo, per essere preservato per la sfida contro il Porto.

A sostituire il portoghese è stato Alvaro Morata, rientrato in campo solamente martedì nella sfida contro lo Spezia.

I primi minuti del match sono stati totalmente in controllo della squadra ospite che, con una pressione alta e feroce hanno letteralmente mandato in confusione i padroni di casa.

Sei sono stati i tiri totali della squadra di Inzaghi nei primi 20 minuti.

Al minuto 14 Kulusesvky commette un’ingenuità clamorosa, mandando in campo aperto Correa. L’argentino con tutta la sua qualità, manda a sedere Demiral con un paio di finte, firmando il gol del vantaggio.

Una volta segnato il gol dell’1-0 la squadra di Simone Inzaghi inserisce il tasto off.

Da quel momento in poi è la Juventus a essere padrona del campo, imprigionando la Lazio nella propria metà campo.

A 5 minuti dall’intervallo, Morata premia l’ottimo inserimento di Rabiot, che da posizione defilata sorprende Reina sul primo palo, siglando il pari.

Alvaro Morata ha partecipato a 15 gol in questo campionato, suo record in una stagione di serie A (7 gol e 8 assist).

Primo tempo che, nonostante tutto, finisce fra le polemiche per un presunto rigore negato alla Vecchia signora.

Secondo tempo che, si fa ancora più vivo, entusiasmante, coinvolgente.

Prima è Chiesa ad andare vicinissimo al gol del vantaggio, dopo una bellissima giocata personale.

Successivamente, arriva la risposta di Milinkovic Savic che, colpisce la traversa, facendo tremare la porta di Szczesny.

Al minuto 57, Federico Chiesa, con furbizia, anticipa una palla vagante destinata a un calciatore in maglia biancoceleste e fa ripartire velocemente il contropiede. Ripartenza che verrà concretizzata da Alvaro Morata.

Solamente pochi minuti dopo, Ramsey con esperienza, protegge palla all’interno dell’area di rigore biancoceleste, facendosi travolgere da Milinkovic Savic. Penalty che verrà realizzato da Morata, siglando la rete del 3-1.

Morata dipendenti?

L’attaccante spagnolo garantisce profondità, gestione del pallone e linee di passaggio per servire al meglio i propri compagni.

Una vittoria che, da speranza alla Juventus, per provare ad avvicinare alle prime della classe.

Una vittoria che, da speranza in vista della sfida contro il Porto, in cui la Vecchia signora si giocherà il passaggio del turno.

Sebbene l’ottima gara della Lazio, continua a persistere la mancanza di risultati da parte dei biancocelesti.

Ora serve un’impresa alla squadra di Inzaghi per poter provare a centrare una qualificazione in Champions League.

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
100 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 40 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: