Il rilancio di Sky per i diritti televisivi della Serie A

Il rilancio di Sky per i diritti televisivi della Serie A
Views: 213
0 0
Read Time:1 Minute, 19 Second

Il rilancio di Sky per i diritti televisivi della Serie A

Insieme a Milan e Inter, che si stanno contendendo lo scudetto sui campi da gioco, in Serie A si sta disputando un’altra importantissima partita: quella valida per l’assegnazione dei diritti televisivi relativi al triennio 2021-2024. Diritti televisivi che al momento sarebbero indirizzati verso l’emittente Dazn, ma nelle ultime ore Sky ha provato a offrire un rilancio importante.

Le due offerte

Dazn, società di streaming nata da pochi anni, è molto vicina dall’accaparrarsi le prossime sette partite di ogni turno di Serie A fino al 2024. La sua offerta presentata alla Lega di Serie A infatti, è molto più alta di quella presentata da Sky. Parliamo di 850 milioni di Dazn contro i 705 offerti da Sky. Proprio per questo motivo, durante le prime riunioni della Lega di A, la società di streaming era data in vantaggio. Nelle ultime ore però, Sky ha rimodulato i termini della sua offerta (le cifre invece non sono più modificabili): 505 milioni subito, entro tre giorni dall’assegnazione dei diritti, e il resto in succesive tranche, come ogni anno. Offerta che ha fatto vacillare i presidenti propensi verso Dazn, ma che vede la società di streaming ancora in forte vantaggio. Con ogni probabilità infatti, Dazn si aggiudicherà le sette gare di ogni turno di campionato, mentre a Sky andranno le restanti tre, quelle che al momento sono trasmesse proprio da Dazn.

 

 

 

 

fonte immagine: https://www.pianetamilan.it/news-milan/rassegna-stampa/calcio-diritti-tv-2021-2024-dazn-avanti-su-sky-serie-a-news/

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 26 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: