L’Inter batte in rimonta il Milan e vola in semifinale

L'Inter batte in rimonta il Milan e vola in semifinale

MILAN, ITALY - JANUARY 26: Romelu Lukaku of FC Internazionale clashes with Zlatan Ibrahimovic of AC Milan during the Coppa Italia match between FC Internazionale and AC Milan at Stadio Giuseppe Meazza on January 26, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Views: 238
0 0
Read Time:2 Minute, 1 Second

Un giocatore poco considerato da Conte ma che nella sua carriera ha dimostrato tutto il suo valore, pennella un calcio di punizione che regala la vittoria all’Inter.

Una partita dai due volti. Un primo tempo di marca rossonera con Ibrahimovic a farla da padrone. E’ proprio lo svedese al 31′ a portare in vantaggio il Milan con con tiro ad incrociare che sbatte sul palo di destra della porta difesa da Tatarusanu e si insacca.

La reazione dell’Inter non sembra convincente. A ravvivare la partita è Ibrahimovic ma non per le sue giocate ma per un battibecco con Lukaku. L’interista “invita” lo svedese ad incontrarsi negli spogliatoi. Durante il rientro negli spogliatoi giocatori e staff interista devono sudare le proverbiali sette camicie per trattenere Lukaku, ma fortunatamente viene evitato il peggio.

Al rientro in campo l’Inter appare più determinata. Al 58′ l’episodio che cambia il destino della partita. Ibrahimovic, già ammonito nel primo tempo dopo lo scambio di “vedute” con Lukaku, viene ammonito una seconda volta per un fallo da dietro su Kolarov: cartellino rosso e Milan in dieci.

Pioli ridisegna la squadra facendo giocare come unica punta il neo entrato Rebic al posto di Diaz, mentre Conte sostituisce Perisic con Lautaro Martinez.

Al 71′ arriva il pareggio dell’Inter su calcio di rigore realizzato da Lukako. Un fallo di Leao su Barella inizialmente non viene visto dall’arbitro Valeri. Nel prosieguo dell’azione i giocatori dell’Inter buttano volontariamente il pallone fuori per protestare con l’arbitro che nel frattempo viene richiamato dal VAR e, cambiando la sua decisione, decreta il calcio di rigore.

Al 76′ l’arbitro Valeri subisce un infortunio alla coscia sinistra. Dopo un primo tentativo di riprendere ad arbitrare si deve arrendere. Il suo posto viene preso dal quarto uomo Chiffi.

Si susseguono altre sostituzioni. Per il Milan entrano Krunic e Castillejo per Leao e Saelemaekers. Conte invece tenta il tutto per tutto cercando di sfruttare l’uomo in più e sostituisce Kolarov e Brozovic con Young e Eriksen.

Il tempo perso per l’infortunio a Valeri porta Chiffi a concedere 10 minuti di recupero.

Al 97′ calcio di punizione per l’Inter. Sul pallone va Eriksen che pennella un tiro che scavalca la barriera e batte Tatarusano: 2 a 1 per l’Inter.

A nulla vale la tenue reazione del Milan. La partita finisce e l’Inter approda alla semifinale, grazie ad un giocatore poco utilizzato ma di immenso valore e, molto probabilmente, con la valigia in mano: Christian Eriksen.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 14 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: