Inter-Juventus 2-0: Antonio Conte surclassa l’allievo Andrea Pirlo

Inter's Nicolò Barella (R) celebrates with his teammate Romelu Lukaku after scoring goal of 2 to 0 during the Italian serie A soccer match between FC Inter and Juventus FC at Giuseppe Meazza stadium in Milan 17 January 2021. ANSA / MATTEO BAZZI

Views: 274
2 0
Read Time:2 Minute, 1 Second

Questa sera a San Siro è andata in scena l’attesissima sfida fra Inter e Juventus.

Entrambe le squadre hanno bisogno di una vittoria per non vedersi sfuggire la capolista Milan, che affronterà nel posticipo di lunedì sera il Cagliari alla Sardegna Arena.

Partita iniziata con qualche minuto di ritardo, a causa dei fuochi d’artificio lanciati dai tifosi neroazzurri, che hanno voluto seguire, sostenere e caricare la propria squadra per questa importantissima sfida contro i rivali di sempre.

La Juventus, sembrava aver iniziato bene la partita, vedendosi annullare un gol a Cristiano Ronaldo al minuto 11 del primo tempo, dopo di che non è riuscita  più a reagire, subendo il gioco dell’Inter che è stata brava a limitare i bianconeri nella propria metà campo

Episodio che probabilmente ha motivato e dato una scossa alla squadra di Antonio Conte, trovando solamente un minuto dopo il gol del vantaggio con l’ex Arturo Vidal.

Il centrocampista cileno era uno dei giocatori messi più in discussione dalla tifoseria neroazzurra, ma dopo il gol di mercoledì scorso in Coppa Italia contro la Fiorentina, è riuscito a sbloccarsi anche in campionato, segnando la sua prima rete stagionale.

Prima frazione di gioco, in cui è stata l’Inter a fare la partita, sfiorando più volte il gol del raddoppio; colossale l’occasione sciupata da Lautaro Martinez, che da due passi ha calciato alto.

Secondo tempo iniziato con gli stessi ritmi del primo.

Questa volta però, i neroazzurri non si sono lasciati sfuggire l’opportunità e hanno punito una disattenzione della retroguardia bianconera.

Al minuto 51 Bastoni fa un lancio di 60 metri alla Xavi, servendo il solito Nicolò Barella. L’Inter sigla il gol del raddoppio, l’internazionale gioca a calcio.

Due gol, derivati da due centrocampisti.

Questa è la zona di campo, dove la squadra di Milano ha letteralmente dominato la Vecchia Signora.

Aggressività, intensità, qualità, tutto ciò che ha messo l’Inter questa sera, rispetto al possesso palla statico, e ai contrasti sempre in ritardo dei bianconeri.

Nei minuti finali, la Juventus ha provato timorosamente a reagire, senza però preoccupare la linea difensiva interista.

Antonio Conte vince il suo primo derby d’Italia da allenatore dell’Inter, surclassando l’allievo Andrea Pirlo.

Vittoria che permette ai neroazzurri di agganciare momentaneamente in vetta alla classifica il Milan.

I bianconeri invece, dovranno assolutamente cambiare marcia già da mercoledi, in cui sfideranno il Napoli nella finale di Supercoppa italiana; partita che vedrà le ambedue squadre contendersi il primo trofeo stagionale.

 

 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 31 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: