Serie B: Salernitana al comando, segue l’Empoli. L’Ascoli esonera anche Delio Rossi

Serie B: Salernitana al comando, segue l'Empoli. L'Ascoli esonera anche Delio Rossi
Views: 154
0 0
Read Time:4 Minute, 50 Second

La quattordicesima giornata di Serie B si è aperta con la Salernitana che va prima va in svantaggio e poi ribalta la VirtusEntella. Se al momento i campani si sono ritrovati in vetta per una notte, la gioia è continuata al termine del turno, visto il pareggio dell’Empoli. Passo avanti per Cittadella e Spal che hanno battuto Frosinone e Lecce. Continua la corsa del Monza, mentre la Cremonese beffa in trasferta il Pordenone. Pareggiano Cosenza, Pescara e Vicenza, mentre il Chievo, sotto di 2 a 0 con il Pisa, rimonta e pareggia. In serata pareggio per 0-0 tra Empoli e Reggiana.

SALERNITANA-VIRTUSENTELLA 2-1

Nell’anticipo dell’Arechi, che ha visto il rientro in panchina dopo la squalifica di Castori, i granata battono la Virtus Entella 2-1 e salgono al primo posto in classifica con 28 con un punto di vantaggio sull’Empoli. Un primo tempo contratto per gli amaranto che al 38′ subiscono il del ligure Mancosu. Al rientro in campo Castori fa entrare Tutino e Djuric e sono proprio questi due a ribaltare la partita. Pareggio della Salernitata al 47′ Tutino e definitivo vantaggio al 65′ Djuric su calcio di rigore assegnato per un fatto sul tarantolato Tutino.

CITTADELLA-FROSINONE 1-0

Un primo tempo di marca veneta con il portiere ciociaro Bardi sugli scudi. In pieno recupero del primo tempo è  Ogunseye che insacca di testa in tuffo. Un Frosinone apparso stanco, con molte assenza tra positività, infortuni e scelte tecniche, anche se diverse assenza c’erano anche nelle fila del Cittadella. Nesta si è ritrovato nell’impossibilità di far ruotare i suoi e la stanchezza di questi incontri giocati ogni tre giorni si è vista. Questo non va a demerito del Cittadella che ha impedito ai ciociari di impostare dalla difesa, andandoli a pressare alti. Vittoria e sorpasso per la squadra di Venturato (Leggi Cittadella Frosinone 1-0).

COSENZA-VENEZIA 0-0

Primo tempo di marca veneta con Falcone che si oppone tra i pali. Nella seconda frazione è il Cosenza che ha la possibilità di portarsi in vantaggio con Sueva. Alla fine  un punto a testa che fa più comodo ai calabresi.

MONZA-ASCOLI 2-0

Boateng crea e Carlos Augusto realizza, cosi si può sintetizzare la partita del Monza. L’Ascoli non si è presentata all’U-Power Stadium solo per difendersi, ha giocato una  gara propositiva e per cercare il pareggio ha rischiato in un paio di occasioni di subire il raddoppio, che alla fine è arrivato all’88’ con il gol dell’ex Frattesi.

Monza sesto in piena zona play-off mentre lAscoli resta penultimo.
Il serata il club marchigiano ha deciso di esonerare il tecnico Delio Rossi subentrato ad inizio dicembre a Bertotto. Per la panchina bianconera si parla di Sottil o Rastelli (Leggi Ascoli, esonerato Bertotto, al suo posto Delio Rossi).

PESCARA-BRESCIA 1-1

Il pareggio del Pescara nel secondo tempo, regala agli abruzzesi un buon puntro mentre frena la ricorsa del Brescia. Rondinelle in vantaggio con Torregrossa dal dischetto e pareggio di Bocchetti segna la sua seconda rete consecutiva.

PISA-CHIEVO 2-2

Uno splendido gol di Gucher al 27′ ed il raddoppio del Pisa al 50′ con una conclusione da fuori area di Mazzitelli, facevo presagire la possibilità di vittoria del nerazzurri. Ma non avevano fatto i conti con la veemente reazione dei giocatori del ChievoVerona che al 75′ accorciano le distanze con Djordjevic. L’espulsione per doppia ammonizione di Siega all’80’, accende ancora di più le speranze dei veneti che riescono a raggiungere il pari all’89’ con Ciciretti.

PORDENONE-CREMONESE 1-2

Prima frazione di gioco di marca neroverde con i lombardi resistono. Quando meno te lo aspetti ecco il vantaggio della Cremonese con Celar al 64′, pronto a mettere a raccogliere e mettere in rete una respinta del portiere Perisan. La reazione dei friulani è immediata ed al 68′ pareggiano con un tiro dalla distanza di Falasco. Lo stesso terzino sembra ispiratissimo e qualche minuto dopo sfiora la doppietta se non fosse per l’altro showman del match, il portiere ospite Volpe. All’89’ è Daniel Ciofani che attaccante esperto su un’altra respinta di Perisan beffa i neroverdi e firma i tre punti preziosissimi. per i grigiorossi.

SPAL-LECCE 1-0

Nell’altro match clou della 14ma giornata, la Spal con Strefezza al 79’, segna la rete del vantaggio che le regala i tre punti che equivalgono al 4° posto in classifica. Dopo aver subito il gol i salentini si sono riversati in attacco per cercare almeno il pareggio che a momenti coglievano quando al 93′ Lucioni di testa ha colpito la traversa. Per il Lecce i risultati ottenuti negli ultimi turni la stanno allontanando di 7 punti dal vertice ed al momento restano all’ottavo posto, ultimo utile per l’accesso ai play-off.

VICENZA-REGGINA 1-1

Calabresi in vantaggio con Bianchi al 43′ e veneti che agguantano il pari al 58′ con Longo, complice un errore del portiere avversario Plizzari. Al 65′ l’attaccate Longo viene espulso lasciando il Vicenza in dieci. Alla fine un punto che fa bene alla classifica di entrambe.

EMPOLI-REGGIANA 0-0

Posticipo serale sottotono al Castellani, nonostante l’Empoli era costretto a vincere sulla Reggiana per riprendere la vetta della classifica momentaneamente soffiata dalla Salernitana nell’anticipo del lunedì. La partita dei toscani si complica ulteriormente all’51′ con l’espulsione di Romagnoli, per un secondo giallo a seguito di un fallo su  Kargbo. Con l’uomo in più è la Reggiana a crederci e sfiora il vantaggio con Varone. Occasione persa per l’Empoli per riprendersi la vetta, mentre è un punto prezioso su un campo difficile per gli emiliani.

Nel prossimo turno di domenica 27 dicembre, spiccano Venezia Salernitana, Frosinone Pordenone e Brascia Empoli, mentre per la lotta per non retrocedere VirtusEntella Pescara potrebbe essere decisiva per le sorti dei liguri.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 8 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: