Il Cittadella e la stanchezza battono il Frosinone

Un Cittadella con diverse assenze per positività al covid-19, compreso il tecnico Venturato che ha diretto telefonicamente la sua squadra, ha battuto il Frosinone, anch'esso con una rosa limitata dal virus, dagli infortuni e dalle scelte tecniche
Views: 173
0 0
Read Time:2 Minute, 0 Second

Un Cittadella con diverse assenze per positività al covid-19, compreso il tecnico Venturato che ha diretto telefonicamente la sua squadra, ha battuto il Frosinone, anch’esso con una rosa limitata dal virus, dagli infortuni e dalle scelte tecniche.

Una rete nel recupero del primo tempo di Ogunseye alla fine ha deciso la partita.

Alla fine sono stati i veneti a creare maggiori occasioni, non solo per i due pali colpiti nel primo tempo, anche se alla fine il Frosinone poteva agguantare il pareggio con due occasioni avute con Parzyszek ed in particolare con Salvi autore di una bellissima rovesciata deviata sopra la traversa dal portiere Kastrati.

La vittoria del Cittadella è stata costruita nell’andare a pressare alto il Frosinone che, complice la lentezza nell’organizzare la manovra, era in difficoltà. Nel secondo tempo per cercare di evitare il pressing avversario Nesta ha indicato al portiere Bardi di lanciare lungo. Ma il solo Parzyszek abile nel gioco aereo, vista l’assenza in avanti di Novakovich, non ha dato i risultati sperati in quanto spesso il pallone era preda dei difensori amaranto.

Come riconosciuto a fine partita da Nesta, il Frosinone ha cercato di fare il suo gioco, ma ha patito la stanchezza degli incontri ravvicinati non potendo effettuare adeguate rotazioni dei calciatori per le numerose assenze. Alcuni di quelli andati in campo stasera avevano indubbiamente bisogno di tirare il fiato ma ciò non è stato possibile causa le numerose indisponibilità.

Con la speranza che da qui a domenica, dove i ciociari riceveranno allo Stirpe il Pordenone, qualche giocatore possa essere recuperato ma, nello stesso tempo, Nesta deve incrociare le dita affinché non emergano altre positività.

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Vita, Perticone, Adorni, Donnarumma;  Proia (37’ Gargiulo), Iori, Branca; D’Urso (23’ st Rosafio); Tsadjout (37’ Tavernelli), Ogunseye.

A disposizione: Plechero, Camigliano, Grillo,, Smajlaj, Auwa.

Allenatore: Venturato (in panchina Gorini).

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Salvi, Szyminski, Curado; Zampano, Rodhen (23’ st Tabanelli), Carraro, Maiello (33’ st Gori), Beghetto (23’ st Tribuzzi); Ciano, Parzyszek.

A disposizione: Iacobucci, Boloca, Ariaudo, D’Elia, Vitale.

Allenatore: Nesta.

Arbitro: sig. Valerio Marini della sezione di Roma1; assistenti sigg. Andrea Zingarelli della sezione di Siena e Marco Trinchieri della sezione di Milano; Quarto Uomo signor Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco.

Marcatore: 46’ pt Ogunseye.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 28 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: