Juventus-Atalanta: che sfida ci aspetta mercoledi?

Foto LaPresse/Massimo Paolone 19 febbraio 2020 Milano, Italia Sport Calcio Atalanta vs Valencia - Uefa Champions League 2019 2020 - Ottavi di finale - Partita di andata Nella foto: Gian Piero Gasperini (Atalanta Bergamasca Calcio) da indicazioni a Alejandro Gomez (Atalanta Bergamasca Calcio) Photo LaPresse/Massimo Paolone February 19, 2020 Milan, Italy sport soccer Atalanta vs Valencia - Round of 16 - 1st leg match In the pic: Gian Piero Gasperini (Atalanta Bergamasca Calcio) shouts instructions to Alejandro Gomez (Atalanta Bergamasca Calcio)

Views: 232
2 0
Read Time:2 Minute, 26 Second

Mercoledì alle 18:30 andrà in scena la sfida tra la Juventus e Atalanta. Entrambe le squadre vengono da prestazioni positive.

Ma chi arriva più preparata?

L’Atalanta arriva a Torino, dopo aver disputato un eccezionale partita contro la Fiorentina vincendo per 3-0. Sebbene, la squadra di Gian Piero Gasperini sia uscita dal Gewiss Stadium con tre punti, ciò che fa discutere di più è stata l’esclusione del Papu Gomez, probabilmente destinato a lasciare Bergamo a Gennaio.

Inoltre, lunedì i neroazzurri nei sorteggi di Nyon, hanno scoperto di dover disputare la prossima gara di Champions League contro i galacticos del Real Madrid.

Sicuramente non una settimana tranquilla per la Dea, nel quale domani affronterà la Juventus.

L’Atalanta dovrà disputare una grandissima gara, concentrandosi solamente sul campo, in modo tale di poter contenere le avanzate dei bianconeri.

I neroazzurri però, anche nel corso di questa stagione, nei momenti in cui hanno incontrato un muro, in cui si pensava che la favola fosse finita, si sono fatti forza e si sono rialzati.

Una dimostrazione può essere la gara contro il Midtjylland, in cui all’intervallo è scoppiata la famosa discussione tra Gomez e il suo allenatore.

A fine partita i bergamaschi hanno pareggiato, rischiando di aver compromesso il passaggio del turno. Nella partita successiva, sebbene bastasse solamente uno 0-0, Zapata e compagni hanno vinto al Johan Cruijff Arena contro l’Ajax, dimostrando tenacia, energia, coraggio, tutto ciò che solo le grandi squadre sono capaci di tirar fuori nei momenti di difficoltà.

Gian Piero Gasperini, costretto a fare a meno di Pasalic e Ilicic, domani potrebbe schierare Muriel e Zapata in attacco e riconfermare Malinovsky sulla trequarti, dopo che ha segnato un gol strepitoso su punizione contro la Viola domenica scorsa.

La Juventus invece, arriva alla vigilia della gara con l’Atalanta, con la consapevolezza di poter far male a tutte le squadre, soprattutto dopo la vittoria al Camp Nou, in cui i ragazzi di Pirlo hanno ottenuto il loro primo successo in uno scontro diretto.

Inoltre, domenica scorsa contro il Genoa, è andato a segno Paulo Dybala, bella prova dell’argentino, che ha trovato il primo gol in campionato, garantendo al suo allenatore  di poter contare su tutti per la sfida di domani.

Giocare contro i bergamaschi non sarà per nulla semplice, poiché come ha detto Guardiola lo scorso anno “affrontarla è come andare dal dentista, si soffre sempre”.

L’Atalanta ormai è diventata un top nel nostro campionato, ottenendo risultati positivi sia in campionato che in Champions League. Non una sfida semplice per i bianconeri, che dovranno giocare con la stessa cattiveria, mostrata negli incontri precedenti.

Ancora tanti dubbi di formazione per il tecnico bianconero. Certo di un posto è l’americano McKennie, che nelle ultime uscite si è preso letteralmente il centrocampo della Vecchia signora, svolgendo un ottimo lavoro sia in fase di interdizione e cambio di passo, due caratteristiche che mancavano alla Juventus.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
100 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 33 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: