Ciao Pablito, campione dentro e soprattutto fuori dal campo

Ciao Pablito, campione dentro e soprattutto fuori dal campo
Views: 161
0 0
Read Time:48 Second

Una lunga processione di tifosi, ma anche e soprattutto di persone semplici, ieri aveva  reso l’ultimo omaggio a Paolo Rossi, il cui feretro era giunto da Siena. Come camera ardente il prato dello Stadio Romeo Menti.

Oggi c’è stato l’ultimo addio. Una grande folle, nonostante le misure di prevenzione del covid-19, ha sostato esterno della Cattedrale di Santa Maria Annunciata, segno dell’affetto e del rispetto per il calciatore ma soprattutto per l’uomo.

Durante la sua vita Pablito ha sempre avuto il sorriso sulle labbra. Mai una polemica o una parola fuori posto. Non ha mai cercato di apparire, sempre stato lineare nella sua immensa modestia.

All’uscita dalla Cattedrale progetta dal Palladio, il feretro di Paolo Rossi è stato portato a spalla oltre che dal figlio Alessandro, dai suoi compagni del mondiale dell’82. Un segno del rispetto per l’uomo ma principalmente per l’amico che li ha lasciati troppo presto.

Virtualmente, nell’accompagnare il feretro, in quegli istanti c’era tutta l’Italia.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 20 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: