Inter disfatta totale. Europa indigesta per mister 12 milioni

Inter disfatta totale. Europa indigesta per mister 12 milioni
Views: 217
0 0
Read Time:1 Minute, 44 Second

Che la qualificazione fosse appesa ad un filo e che forse anche la vittoria contro lo Shakhtar poteva non servire nel caso in cui Real Madrid e Borussia Mönchengladbach si fossero spartite salomonicamente i punti, era noto.

Poco dopo l’inizio dei due match le possibilità di qualificazione dei nerazzurri erano aumentate in quanto i Blancos si erano portati subito in vantaggio e prima delle fine dei 45 minuti erano sul due a zero. Svanita, al momento, la possibilità di “biscotto” all’Inter non restava che vincere, compito minimo della serata.

Purtroppo la squadra di Conte non è andata oltre lo zero a zero che alla fine ha significato non solo uscire dalla Champions ma anche dall’Europa League. Una Caporetto per mister “12 milioni”. Una disfatta, non solo d’immagine ma anche economica per la società nerazzurra.

L’Inter ha giocato, anche se non è stata la migliore partita, ma gli attaccanti avevano le polveri bagnate (se non segna Lukako è difficile che lo facciano altri).

Nel post partita Conte incalzato dalle domande, ha preferito attaccare anziché difendersi. Se la prende con il gioco difensivo degli ucraini, senza dimenticare che a loro andavano bene due risultati su tre, con la mancanza di tutela degli arbitri, con il VAR. Si è detto soddisfatto dell’impegno dei suoi giocatori.

Alla fine è il terzo anno di fila, che l’Inter, avendo il destino tra le proprie mani, butta via la qualificazione europea. Lo 0-0 con lo Shakhtar è una sanguinosa ferita che avrà un peso sul resto della stagione. Da valutare le conseguenze che ci saranno da questa doppia esclusione europea. Nella gara decisiva è emerso un tremendo deficit di personalità dei nerazzurri.

Non si capisce perché Conte, almeno in alcune circostanze, non metta da parte il suo dogmatico 3-5-2, quasi che non si possa giocare al calcio con altre formule. Eppure l’orgnico è di primissimo livello e le possibilità di varianti tattiche ci sono.

Conte ha dato l’ennesima prova che per lui l’Europa è indigesta. Per un grande allenatore, almeno dal punto di vista economico, questo limite non deve esistere.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 38 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: