Autumn Nations Cup: l’Italrugby viene battuta dal Galles 38 a 18 e chiude sesta

Autumn Nations Cup: l'Italrugby viene battuta dal Galles 38 a 18 e chiude sesta
Views: 153
0 0
Read Time:3 Minute, 53 Second

Al Parc-Y-Scarlets di Llanelli, l’Italia di Franco Smith viene battuta per 38 a 18 dal Galles e chiude l’Autumn Nations Cup 2020 al sesto posto.

Dopo la brutta prestazione offerta una settimana fa contro la Francia, oggi l’Italia per tre quarti di gara è stata in partita. Si sono rivisti quei progressi che c’erano stati sia contro l’Inghilterra che contro la Scozia. Purtroppo l’ultimo quarto di gara rappresenta un vero e proprio tallone di Achille, dovuto presumibilmente alla giovane età degli azzurri contro l’esperienza degli avversari. Va precisato che questo “problema” però si presentava anche quando in nazionale militavano giocatori del calibro di Parisse, Castrogiovanni, Lo Cicero, ecc..

Oggi Bigi e compagni hanno pagato nell’ultimo quarto di gara anche alcuni errori  difensivi permettendo ad Alun-Wyn Jones e compagni di riprendere il controllo di una gara che sembravano sul punto di poter perdere.

Nella prima parte di gara i Dragoni sembrano destinati a dominare la gara dopo che al 17′ si trovano a condurre per 14 a 0 (meta al 6′ con Hardy e al 17′ con Parry, entrambe trasformate da Sheedy).

Gli Azzurri cercano di rimanere in partita ed accorciano prima al 28′ con un calcio piazzato di Garbisi e poi al 28′ con Zanon che raccoglie un passaggio molto bello di Canna al piede e schiaccia in meta, con Garbisi che trasforma. E’ sempre l’apertura azzurra che al 39′ calcia una punizione in mezzo ai pali e porta l’Italia a un solo punto dai Gallesi. Punizione che scaturisce da un fallo dell’ala gallese Adams, che su un turnover impedisce il riciclo dell’ovale e costringe l’arbitro Barnes a estrarre il cartellino giallo.

Ad inizio ripresa, seppur con l’uomo in più, l’Italia concede un piazzato da posizione favorevole che Sheedy mette in mezzo ai pali. L’Italia gioca e non si da per vinta tanto che al 9′ del s.t. Meyer accelera evita il placcaggio gallese e realizza la meta:  Italia in vantaggio 17-18.

L’Italia sembra ad un passo dall’assaporare il gusto da troppo tempo sconosciuto della vittoria, invece il Galles ritornato in parità numerica prima respinge un paio di assalti italiani, poi al 17′ s.t. Faletau innesca Gareth Davies che si invola e riporta i suoi a sei lunghezze di vantaggio.

Siamo nel fatidico ultimo quarto di gara ed al 30′ s.t. è invece North che oltrepassa la linea di meta italiana. La situazione, anche nei replay da varie posizioni, non chiarisce ,se il gallese ha fatto toccare la palla in terra o se è stato tenuto alto. Barnes non è certo della meta così come non è risolutivo il ricorso al TMO. Alla fine il direttore di gara inglese convalida la marcatura che mette un divario difficile da colmare tra l’Italia ed il Galles. Sheedy, oggi infallibile sui calci, trasforma. Una decisione alquanto discutibile dell’arbitro che comunque forse alla fine non avrebbe influito sulla sconfitta.

Al 36’ è Tipuric a segnare la meta che fissa il punteggio finale di 38 a 18, naturalmente trasformata da Sheedy

L’Italia chiude al quinto posto dell’Autumn Nations Cup, Player of the Match Faletau.

Negli altri due match odierni valevoli per il settimo posto, Fiji ha battuto la Georgia 38 a 24 mentre per il terzo l’Irlanda ha battuto la Scozia 31 a 16.

Domani la finale tra la favorita Inghilterra e la Francia a Twickenham.

Si chiude la stagione autunnale degli azzurri, ora il prossimo appuntamento è il Guinness Sei Nazioni 2021.

Autumn Nations Cup, Play-off 5° posto
Galles v Italia 38-18
Marcatori: p.t. 6’ m. Hardy tr. Sheedy (7-0); 17’ m. Parry tr. Sheedy (14-0); 28’ cp. Garbisi (14-3); 32’ m. Zanon tr. Garbisi (14-10); 39’ cp. Garbisi (14-13); s.t. 6’ cp. Sheedy (17-13); 9’ m. Meyer (17-18); 17’ m. Davies G. tr. Sheedy (24-18); 30’ m. North tr. Sheedy (31-18) ; 36’ m. Tipuric tr. Sheedy (38-18)
Galles: Williams L. (18’ p.t. Lloyd, 18’ st. Holmes); Adams, North, Davies J., Rees-Zammit; Sheedy, Hardy (10’ st. Davies G.); Faletau, Tipuric, Botham (10’ st. Wainwright); Jones A.W. (22’ st. Dee), Rowlands (14’ Hill); Francis (28’ st. Brown), Parry, Smith (14’ st. Jones W.)
all. Pivac
Italia: Trulla; Sperandio (14’ st. Mori), Zanon (36’ st. Allan), Canna, Ioane*; Garbisi, Varney (30’ st. Palazzani); Steyn, Meyer, Mbandà (22’ st. Lamaro); Cannone N. (36’ st. Stoian), Lazzaroni; Zilocchi (30’ st. Ceccarelli), Bigi (cap, 22’ st. Ghiraldini), Fischetti (36’ st. Ferrari)
all. Smith
arb. Barnes (Inghilterra)
Cartellini: 38’ pt. giallo Adams (Galles)
Calciatori: Sheedy (Galles) 6/6; Garbisi (Italia) 3/4.
Player of the Match: Faletau (Galles)

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 2 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: