Il Frosinone risorge a Brescia e supera le rondinelle per 2 a 1

Il Frosinone risorge a Brescia e supera le rondinelle per 2 a 1
Views: 320
0 0
Read Time:3 Minute, 11 Second

Allo stadio Mario Rigamonti di Brescia un match delicato tra il Frosinone e Brescia. Il Brescia arriva alla partita con 9 punti e un decimo posto in classifica, dopo il 2-2 casalingo acciuffato per i capelli, al 95′ con un gol di Papetti, oggi assente. Il Frosinone invece è reduce dalla sconfitta per 2-0 allo Stirpe contro il Cosenza ed è 7° con 13 punti. Un avvi di stagione in chiaro scuro per entrambe le squadre.

Problemi in casa Brescia per le numerose assenze, tra infortuni e positività al Coronavirus, sono indisponibili Donnarumma, Bisoli, Papetti e Mangraviti. Con questi ultimi due sono in difesa sostituiti da Chancellor e Mateju, in avanti Torregrossa con Ayé, sulla fascia sinistra l’esordiente il 2002 Nicolò Verzeni, della Primavera. Nel Frosinone, Nesta effettua diversi cambi rispetto alla gara perso con il Cosenza. Fuori Szyminski, Beghetto, Tabanelli e Ciano, al loro posto Curado, Zampano, Kastanos e Dionisi.

Un primo tempo equilibrato, con il Brescia che si presenta più volte dalle parti di Bardi e fa una buona fase offensiva, molto fluida, senza comunque rendersi pericoloso. Al 27′ è il Frosinone a passare in vantaggio con Zampano che disorienta con una tripla finta il suo diretto marcatore e con il destro mette un cross a rientrare: nessuno ci arriva e la palla si insacca in rete. Il Brescia reagisce immediatamente e si riporta nella metà campo avversaria. Prima una ghiotta occasione con Ayé poi è Torregrossa che al 33′ pareggia, coordinandosi in area su un pallone vacante. Dopo pochi minuti è sempre Torregrossa che sfiora il vantaggio per il Brescia.

Dopo i primi 45′ il Brescia sta giocando la sua partita riuscendo spesso a limitare la spinta offensiva dei ciociari, in particolare con i due quinti di centrocampo, ma manca  un po’ di cinismo e precisione nelle conclusioni. Sull’altro fronte Diego Lopez si ritrova con i giocatori in panchina contati per cui non ha molte carte da giocarsi. Anche Nesta dal canto suo deve rivedere qualcosa, quantomeno per limitare le discese dei terzini avversari e dare più incisività e concretezza al centrocampo in fare produzione di gioco.

Il secondo tempo inizia con un altro piglio da parte dei ciociari che sembrano più convinti tanto da andare più volte vicini al gol del vantaggio. La svolta del match arriva al 69′ quando Bjarnason, entrato al 63′ viene ammonito una prima volta al 64′ per aver trattenuto per la maglia Maiello ed al 67′ per aver fermato un avversario in fase di ripartenza. Da questo in campo c’è solo la squadra di Nesta, che come Penelope  costruisce e (disfa) spreca. Al 73′ doppio cambio del Frosinone, Doppia sostituzione nel Frosinone: fuori Novakovich e Rohden per Piotr Parzyszek e Camillo Ciano, Chiara l’intenzione di Nesta di provare vincere la partita inserendo una punta in più.

La mossa di rivela vincente. All’84’ cross dal vertice sinistro dell’area, colpo di testa di Ciano e miracolo di Joronen, che la toglie letteralmente la palla dalla porta, ma allontanando tanto che la palla rimane e è lesto il polacco Piotor Parzyszek a ribattere in rete da due passi. Alla fine la prima rete del polacco in campionato porta in dote i tre punti, al termine di una partita il cui risultato e ampiamente per il Frosinone.

Formazione Frosinone (3-5-2): Bardi, Brighenti, Ariaudo, Curado, Salvi, Rodhen, Maiello, Kastanos, Zampano, Novakovich, Dionisi. A disposizione: Iacobucci, Marcianò, Szyminski, Beghetto, Carraro, Vitale, Boloca, Tribuzzi, Ciano, Paryszek, Giordani.

Brescia (4-3-1-2): Joronen, Sabelli, Mateju, Chancellor, Verzeni, Jagiello, Labojko, Dessena, Zmrhal, Torregrossa, Ayé. A disposizione: Kotnik, Martella, Van de Looi, Bjarnason, Spalek, Ragusa, Ghezzi.

Arbitro Antonio Giua della sezione di Olbia, coadiuvato da Marchi e Moro. Quarto ufficiale Santoro

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
(Visited 35 times, 1 visits today)

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: